Agridust, è un materiale biodegradabile estremamente versatile, ottenuto reimpastando scarti industriali alimentari. Sviluppato come progetto di tesi dalla giovane designer Marina Ceccolini, neolaureata all’Università di San Marino, Agridust prevede un procedimento intuitivo, non tossico e domestico.

Al recupero degli scarti, ne segue l’essicazione e la polverizzazione. In parallelo si prepara il legante (fecola, acqua, aceto e glicerolo), ed il gioco è fatto: si mixa e si cuoce nel microonde.

Inoltre, Agridust è predisposto per la stampa 3d!

Insomma, un giretto al padiglione San Marino se lo merita, non trovate?

Source: feeldesain.com

Related Post