E’ arrivato il momento che gli amanti dell’illustrazione italiana aspettavano: dal 4 all’8 dicembre Vicenza si fa bella trasformandosi nella capitale dell’illustrazione. Il countdown è finito, domani apre Illustri Festival, edizione 2015. Il centro della città sarà teatro di una serie di eventi collaterali e tre grandi mostre accompagneranno il festival, proposto come una nuova e promettente biennale dell’illustrazione.

Illustri, in Basilica palladiana, è la mostra collettiva, che vede riuniti 11 degli autori più noti del nostro paese,

Illustrissimo è una personale di Pablo Lobato, organizzata nelle gallerie di Palazzo Leoni Montanari,

Saranno Illustri presenta, a palazzo Chiericati, le opere di 11 talenti emergenti.

Il tutto è arricchito da workshop, incontri, esibizioni a tema collaterali e un omaggio ad un artista vicentino, Toni Vedù. Illustri è prima di tutto un’associazione e si propone come punto di incontro, scambio, laboratorio e vetrina, aperto a tutti quelli per cui disegnare è un mestiere ma sopratutto per tutti coloro che non riescono a farne a meno.

Related Post