JeeYoung Lee dal 2007 scatta foto ma diversamente da altri fotografi si sente limitata dai mezzi tradizionali: per superare questo problema si trova quindi a fotografare scenari e paesaggi fantastici, surreali, creati da lei stessa all’interno del suo modesto studio a Seoul (3m x 6m).

Ogni centimentro viene letteralmente trasformato da elementi plastici, di differenti set e scenari che creano dei veri e propri mondi surreali che l’artista documenta – importante ricordare che nessuna foto viene modificata digitalmente a posteriori, ogni elemento presente nella scena viene costruito o è stato riutilizzato. L’artista ha già avuto parecchi riconoscimenti tra cui il Sovereign Art Prize (2012) ed al momento è una tra le più promettenti personalità artistiche in Korea.

 

 

All Rights Reserved to JeeYoung Lee

 

Related Post