A Julien Breton, in arte Kaalam, bastano pochi gesti decisi e irrimediabilmente perfetti. Maestro nell’arte della calligrafia araba, ha unito la light art a questa antica arte della scrittura per dare forma a qualcosa di nuovo. Sceglie silenziose ambientazioni di diverso tipo, scorci di un bellissimo e ricco mondo mediorientale così come scenografie del degrado delle sue periferie, e li, con una danza di luce, da vita alla sua piccola magia. Il corpo, la luce, i gesti si trasformano in parole di uno degli alfabeti più calligrafici e belli al mondo. Julien descrive la sua arte come un grido nel silenzio. Scrittura silenziosa, in cui la concentrazione si trasforma in movimento ed  espressione. Per ogni scatto servono diversi minuti di questa danza di precisione, in cui l’artista finisce per dissolversi e lasciare spazio alla sua arte, anch’essa così leggera che nello stesso momento in cui viene catturata in un frame, è già sparita.

 

All rights reserved to Julien Breton.

Related Post