La tecnologia, ormai onnipresente nelle nostre vite, ha bisogno ancora adesso di un mezzo per essere utilizzata: le nostre mani.

Vi siete mai chiesti, nel caso ci fossero dei problemi, come comportarvi? Michelle Vandy purtroppo sì: nata nel 1989, di nazionalità svedese, laureata in architettura, decide di intraprendere la strada del graphic design sino a che nel 2011 non scopre di soffrire di una micro-malformazione alle braccia che le impedisce di continuare nella sua professione e passione. Ed è proprio da questo ostacolo che nasce il progetto “LOOK, NO HANDS!”, un sistema di devices tecnologici che permette all’artista di disegnare con naso e bocca. Il “Nose Pad” per esempio è costituito da questi tre apparecchi:  Manfrotto 492 table tripode , Apple Magic Trackpad e Tripod Adapter Plate , tutti rintracciabili su Amazon, per un prezzo inferiore a 200 dollari.

Se vi ha incuriosito la storia di Michelle, visitate il suo sito personale, in cui troverete molti dettagli in più. Date un’occhiata alle sue opere e ricordatevi che sono state fatte con naso e bocca!

 

 

All Rights Reserved to Michelle Vandy

Related Post