RIMPIANTI EROTICI

Si intitola “Rimpianti Erotici”, “Erotic Regrets”, la nuova collezione di oggetti dell’artista Aoi Kotsuhiroi, che sviscera una riflessione complessa sul corpo delle donne, su come esso può diventare oggetto di seduzione, di desiderio, ma anche sul suo abuso. In questa collezione troviamo gioielli di vario genere, accessori e soprattutto scarpe, tutti realizzati con materiali primitivi: ossi, pelle, capelli umani e corde. Che se da un lato ci ricordano uno stile cavernicolo, dall’altro rimandano chiaramente al mondo erotico bondage e sadomaso. Tutti gli oggetti sono neri e a volte rappresentano teschi, poiché per l’artista il sesso presuppone per forza un dialogo con una parte oscura di noi, qualcosa di perverso che ci obbliga a includere il tema della morte. I gioielli vengono fotografati a contrasto con un corpo di donna nudo, bianco e inerme, superdepilato, che sembra subire l’effetto tenebroso del sesso. Se qualche settimana fa abbiamo parlato dei gioielli erotici di Betony Vernon, simili a delle armi in grado di far diventare la donna una vera dominatrice, i gioielli di Aoi al contrario sono fatti per sottomettere le donne, come manette e lacci che stringono e costringono il corpo. Pezzo forte della collezione sono le altissime scarpe, i cui tacchi assomigliano ad artigli aguzzi in grado di impedire il cammino e imprigionare i piedi, una vera e propria parodia delle scarpe che le donne indossano tutti i giorni.

http://www.aoikotsuhiroi.com/Aoi_Kotsuhiroi.html

 

Related Post

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: