Zanat, azienda bosniaca specializzata in intaglio del legno, dal 2015 è candidata alla Lista del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità UNESCO, per le sue particolari e segrete tecniche di lavorazione.

La collezione sviluppata da Monica Förster, design director interno, si compone di tre parti: una sedia da pranzo, un sistema di mensole e libreria e una serie di ciotole.

Unna, sedia minimalista, presenta una struttura leggera, supportata da eleganti giunti valorizzanti la seduta e lo schienale decorati con texture organiche (progettate da Monica, reinterpretando la tradizione aziendale).

Tara, il sistema di mensole modulare, ispira le sue forme al Neoplasticismo, presentando giunti sempre elegantissimi.

Le ciotole sono invece improvvisazioni pure dei mastri intagliatori.

Gran sistema, da non perdere!

Related Post