Alessandro Gassmann è Riccardo III

Da storica spettatrice del Piccolo Teatro, non posso non lodare l’ultimo meraviglioso spettacolo a cui ho potuto assistere poche sere fa.

Alessandro Gassmann interpreta in modo eccelso il celebre Riccardo III di William Shakespeare.

L’attore ha scelto di dar vita ad un adattamento dell’opera contemporaneo dal tratto grottesco. Il personaggio di Riccardo III è avido e crudele, ma profondamente tormentato ed insicuro. Lo spettatore dovrebbe provare disprezzo nei confronti del protagonista, dovrebbe condannarlo per gli infiniti omicidi che commette per ottenere il potere del Regno di Inghilterra; egli prova, invece, quasi un sentimento di compassione per questa alta figura (altissima in questa performance!), cerca di comprendere le cause di quel dolore, accuratamente celato sotto le fattezze di uomo crudele. La solitudine e l’inadeguatezza nei confronti del mondo in cui vive, hanno contribuito al generarsi di un animo così malvagio ed assassino .

Sono rimasta affascinata dalla spettacolare regia: innovativa, con un intelligente ed efficace utilizzo della tecnologia, e allo stesso tempo storica, grazie a perfette scenografie e raffinati costumi di scena ideati da Mariano Tufano. L’atmosfera è inevitabilmente tragica, ma dal tratto spesso divertente.

Eccezionale interpretazione da parte di tutti gli attori: ogni personaggio è stato capace di trasmettere in maniera esemplare i temi affrontati da Shakespeare in  questo immortale testo. La brama per il potere assoluto è il motore di ogni evento, la rabbia del protagonista è capace solamente di generare dolore e morte. Gassmann ha voluto analizzare la componente dell’inconscio del protagonista e dei personaggi, enfatizzare la disequilibrata componente psicologica.

Alessandro Gassmann ha compiuto un lavoro di profonda trasformazione per interpretare il suo personaggio, il timbro di voce, il modo in cui recitava ogni frase, la mimica corporea, la gestualità, il modo in cui si muoveva sulla scena. Un lavoro veramente sublime.

Uno spettacolo coinvolgente, originale, contraddistinto da un elevato valore artistico, capace di trattare tematiche estremamente contemporanee e di attirare anche il pubblico più giovane.

Rimarrà in programmazione fino al 23 marzo; è uno spettacolo veramente da ammirare!

 

Teatro Strehler
dal 4 al 23 marzo 2014
Alessandro Gassmann
R III • Riccardo Terzo
di William Shakespeare
traduzione e adattamento Vitaliano Trevisan
scene Gianluca Amodio, costumi Mariano Tufano
musiche originali Pivio & Aldo De Scalzi
ideazione scenica e regia Alessandro Gassmann
con (in ordine di apparizione) Alessandro Gassmann, Mauro Marino,Giacomo Rosselli, Manrico Gammarota, Emanuele Maria Basso, Sabrina Knaflitz, Marco Cavicchioli, Marta Richeldi, Sergio Meogrossi e con la partecipazione di Paila Pavese
produzione Teatro Stabile del Veneto, Fondazione Teatro Stabile di Torino, Società per Attori
con la partecipazione produttiva di “LuganoInScena”

 

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: