DA PARIS: TATOUE’, LA STAMPANTE 3D HACKERATA PER FARSI I TATTOO

Lo studio parigino Appropriate Audiences, ha sviluppato un incrocio tra una stampante 3d Makerbot ed un ago da tatuatore. Tatouè è la nuova frontiera del DIY ed è in grado di iniettare inchiostro 150 volte al secondo (150 volte al secondo!).

httpv://vimeo.com/102613692
Il procedimento è semplicissimo: usando i software Autodesk compatibili, è possibile trasformare il proprio file in un tattoo bello che pronto, in pochi secondi.

Il prossimo passo, secondo i fondatori dello studio, Pierre Emm, Piotr Widelka e Johan Da Silveira, è quello di rendere il tutto più accessibile ed utilizzabile dai tatuatori, in quanto il sistema è ancora in fase embrionale. Ad oggi si è solo hackerato, ma non c’è dubbio che l’orizzonte non sia poi così lontano.

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: