DONNE E MOTORI

Siamo a San Francisco,  l’artista Trina Merry  ha dipinto il corpo seminudo di sei ragazze e le ha trasformate in una motocicletta umana per promuovere l’Internationl Motorcycle Roadshow.

Questo team creativo ha “inventato”un Transformers vivente in grado di respirare, muoversi e anche soffrire il solletico.

In quest’occasione Trina, dipingendo il corpo di alcune istruttrici di yoga, ha realizzato una Ducati 848, una Harley-Davidson V-Rod e una KTM da cross. Utilizzando la stessa tecnica, l’artista ci propone la replica di una Ducati 1199 composta da sei modelle.

Queste le parole di Trina Merry: “È stato un gigantesco puzzle umano: la forma di ogni persona, la propria forza e le proprie doti contorsionistiche hanno contribuito a costruire ogni parte della moto. È senza dubbio uno dei progetti più ambiziosi, difficili e gratificanti che ho realizzato finora”.

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: