E’ solo questione… di PUNTI DI VISTA!

Nella quotidianità frequentemente parliamo di “punti di vista”, col significato di avere opinioni differenti in riferimento ad una particolare questione. Ma quando in architettura si parla di punti di vista, non si sta parlando metaforicamente, ma alla lettera.

Per avere una chiara visione (sempre nel senso letterale!) dell’edificio di cui sto per parlarvi, date un occhiata a questo progetto.

Siamo a Dilbeek, in Belgio, dove lo studio di architettura Carlos Arroyo Arquitectos ha costruito questa struttura che assumerà il ruolo di accademia di musica, recitazione e danza.

Questo edificio è stata progettato in modo da unificare le diversità delle zone in mezzo a cui si erge. Gli aggettivi su cui hanno puntato gli architetti sono: forma, volume, colore e funzione.

Forma e volume sono evidenti. Ciò che più mi incuriosisce è il colore. Il rivestimento esterno è molto particolare; le lamine riflettenti e trasparenti differentemente colorate sulla facciata principale sono disposte in modo tale che arrivando dal davanti, dal lato destro o dal lato sinistro, la maquette cromatica visibile dalle tre angolazioni sia differente. In base alla direzione in cui si sta andando, si riscontrano colori che rappresentano quella zona.

Se volete saperne di più, date un’occhiata alla pagina di archilovers:

http://www.archilovers.com/p70943/academie-mwd-dilbeek#images

dal punto di vista che preferite!

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: