Full COLORS immertion

Se vi dovesse “capitare” di passare per il Shinjuku Mitsui Building di Tokyo vi consiglio di salire al piano dedicato all’installazione 100 Colours dell’architetta/designer francese Emmanuelle Moureaux.

Vive a Tokyo dal 1996, ma solo dal 2003 l’architetta ha aperto lo studio emmanuelle moureaux architecture + design, in cui ha sviluppato il concetto di Shikiri, termine che significa “dividere lo spazio con i colori”, e che applica a tutti i suoi progetti.

Famosa per questa ragione, la Moureaux partecipa alla 2013 Shinjuku Creators Festa con un concept che parte dai multipli layers e dalle tinte della città di Tokio, creando un cerchio cromatico sospeso definito da un susseguirsi di 840 fogli di carta della marca giapponese Takeo, che appesi al soffitto invitano le persone a sedervisi sotto, sugli appositi pouff, e a perdervisi dentro (con lo sguardo, chiaramente!).

L’installazione, con un forte sviluppo sensoriale, vuole anche indagare quale tra le tinte proposte sia la preferita dai visitatori. Proprio per questo, chiunque abbia la possibilità di sperimentare questa “full immertion” nei colori della carta Takeo viene anche invitato ad attaccare un piccolo bollino bianco sulla parete, sulla quale sono appesi, come indice, dei cerchi, proprio in corrispondenza del foglio del colore corrispondente.

Questa è solo la prima mostra in corso dell’architetta per questa serie 100 Colours, che con molta probabilità girerà presto anche in altre città, non solo del Giappone ma di tutto il mondo.

S’il vous plaît venez à Milan architecte!

 

http://www.frameweb.com/

http://www.emmanuelle.jp/07Profile/profile_e.html

 

6 5 4 3 2 1

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: