Herzog&deMeuron: Perez Art Museum Miami

Entro dicembre 2013 il Miami Art Museum riaprirà sotto nuove vesti; Pérez Art Museum Miami(PAMM).

Il museo offrirà uno spazio interno tre volte più grande di quello attuale( 120.000 metri quadrati), ma complessivamente vi saranno più di 200.000 metri quadrati di spazio trasformabili in base alle esigenze. E’ stato anche previsto un margine di 25.000 quadrati per ampliamenti futuri, che potranno avvenire senza intaccare la struttura attuale. La zona espositiva esterna si estenderà per ben 80.000 metri quadrati e comprenderà anche molti spazi di relax e anche luoghi per l’apprendimento attivo legato ai laboratori.

Il PAMM non sarà solo un museo, ma diventerà il nuovo polo culturale di Miami, con centro educativo, biblioteca, auditorium, laboratori, ristoranti e negozi.
Altra attenzione di Herzog & de Meuron è quella del dialogo tra l’arte e gli spazi verdi; parchi e giardini ospiteranno installazioni dando così vita ad un dialogo tra le due cose.

Il nuovo nome deriva dalla collezione privata di Jorge M. Pérez, verranno qui ospitate le 1300 opere della raccolta. Oltre a queste vi saranno altre 300 opere acquistate questo anno dalla Dennis and Debra School.

L’edificio si sviluppa su tre livelli sopraelevati da terra da una piattaforma, e un baldacchino. Questo elemento sarà traforato per consentire alla vegetazione di arrampicarvisi e continuare a crescere, trasformandolo in un tetto-giardino. Questi due elementi orizzontali daranno vita ad una serie di verande e terrazze. Le piante che avvolgeranno il museo saranno parte integrante del progetto e creeranno una continuità tra l’esterno e l’interno.

Lo spazio interno sarà suddiviso in gallerie distinte e aree pubblica collegate tramite spazi interstiziali in cui verranno collocate le opere della collezione permanente.
L’esposizione permanente verrà disposta al primo livello, mentre il secondo verrà utilizzato per le mostre temporanee. Al secondo piano si è studiata accuratamente la disposizione delle finestre in modo da illuminare correttamente le opere con luce naturale e regalare una bella vista sul parco e sulla baia.

Per ora il cantiere è ancora in opera(di seguito alcune foto), ma eccovi i rendering di come sarà il nuovo PAMM.

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: