Music isn’t dead: Paloma contemporary music complex

Da poco inaugurata la Paloma contemporary music complex, una modernissima struttura dedicata alla musica contemporanea.

Progettato dallo studio Tetrac Architectes, l’enorme complesso si trova alle porte della cittadina francese di Nimes e ospita una grande quantità di spazi dedicati all’arte e alla musica. Infatti lo studio francese persegue l’idea di una architettura frutto di una compartecipazione tra le varie arti.

Spazio funzionale e arte vivono a stretto contatto; da una parte abbiamo le due sale da concerto, dodici tra sale prove e studi di registrazione e sei alloggi per gli artisti. Dall’altra troviamo un foyer concepito come una scultura penetrabile, il design anni ’60 degli arredi del ristorante, un omaggio al cinema, infatti nella sala grande troviamo un bassorilievo che evoca un ingranaggio, richiamo al film Tempi moderni di Charlie Chaplin.

All’esterno il Paloma si presenta come un poliedro rivestito di zinco.Sulla facciata nord-ovest è stato posto uno schermo gigante che annuncia gli artisti e gli eventi in programma. All’interno Tetrac ha deciso di puntare sui colori giallo e viola, ispirandosi alla corrida che per loro simboleggia l’incontro tra l’arte, in questo caso la musica, e il pubblico. Sono di questo colore le hall, le scale e il patio.

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: