PAVIMENTAZIONI E TECNICHE DECORATIVE: IL WATERJET

Water_jet_cutter_head-WEVUX-MARBLE-interior tips- scuola_d_intenri_tappeto_Decorazione_marbleIl taglio waterjet è un relativamente nuovo sistema di taglio che sta guadagnando la popolarità come utensile per tagliare una ampia varietà di materiali. Per il lavoro di interni ne è interessante il suo utilizzo per la lavorazione del marmo, del granito e delle pietre in generale, nella creazione di lavorazioni decorative.

Facilità di programmazione, costi contenuti di taglio e la possibilità di tagliare pressoché tutti i materiali da pochi decimi di millimetro fino a spessori di 250 mm con precisione del decimo di millimetro ne ha fatto una macchina essenziale per numerose tipologie di aziende per diverse applicazioni.

LAVORAZIONE

Il disegno da ricreare viene lavorato al computer e scomposto nelle sue forme e nei suoi colori in nuove sagome. Viene quindi creato il disegno digitale e da qui viene quindi scomposto in tante sagome catalogate per materiale e posizione, numerate ed affidate alla macchina di taglio a controllo numerico che taglierà il materiale tramite il getto d’acqua ad altra pressione, da qui il nome: water-jet.

Il risultato permette di ottenere tutti i pezzi di un enorme puzzle, che essendo tagliati in positivo e negativo e nascendo tutti dalla stessa matrice digitale, che tramite computer li ha ideati e creati, saranno perfetti nelle loro forme: le giunte tra un pezzo e l’altro sono minime, le fughe sono quasi invisibili e la possibilità d’errore è inesistente.

WEVUX-MARBLE-interior tips- scuola_d_interni_tappeto_Decorazione_marble_Floor puzzle 1

WEVUX-MARBLE-interior tips- scuola_d_interni_tappeto_Decorazione_marble_Floor puzzle 2

PRO e CONTRO

pro

– velocità di lavorazione

– necessità di minima mano d’opera

– altissima precisione

– possibilità di decorazioni molto originali e dettagliate

contro

– elevato materiale di scarto

– costo abbastanza elevato

ESTETICA

il lavoro ottenuto può essere utilizzato per pavimentazioni, decorazioni murali ma anche pannelli decorativi simili a quadri. L’effetto è sorprendente, l’alta precisione consente di creare lavorazioni molto dettagliate.

L’uso del water-jet invece che del mosaico o di altre tecniche è una scelta: personalmente trovo sia stupendo per decori floreali come ad esempio l’incorniciatura di un corridoio, un dettaglio perimetrale oppure per la crezione di enormi tappeti decorativi, ma tutto dipende sempre dall’effetto che si vuole ottenere.

L’effetto estetico risulta essere più forte e deciso rispetto ad un mosaico o ad un seminato. Mentre nelle tecniche a tessere miste infatti i colori ed i bordi sono molto tenui e si fondono gli uni con gli altri, il water-jet risulta essere con confini molto secchi, definiti. Lo stesso effetto lo otteniamo al suo interno dove una lastra di marmo unita forma il colore, anzichè ritrovare un mix di tesserine mescolate fra loro in un maquillage di colori simili ma non continui. L’effetto è più diretto.

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: