SCUOLA DI INTERNI: LA STANZA DA BAGNO – prima parte – RENDERE ACCATTIVANTE L’AMBIENTE

La progettazione di una stanza da bagno necessita di una certa attenzione. Spesso il bagno, sia che sia di un’abitazione o oche appartenga ad uno spazio pubblico, purtroppo non viene trattato con la dovuta cura e con il dovuto pensiero. Eppure anch’esso è un ambiente facente parte di uno spazio più grande, ci si trascorrono momenti rilassanti o tumultuosi, a differenza che la sua funzione sia quella di prepararci per affrontare le problematiche del giorno o di accoglierci dopo esser tornati a casa, anch’esso deve rispettare le tematiche e la filosofia dell’unità abitativa in cui è inserito.

Inoltre la stanza da bagno non è un ambiente che si possa modificare facilmente: una volta che saranno state definite le tubature, gli scarichi, posati i pavimenti e i rivestimenti, apportare delle modifiche è oneroso, difficile e impegnativo.

Come per ogni ambiente c’è sempre (ci deve essere) un protagonista, un elemento centrale.

Nel bagno classico generalmente questo elemento è la vasca da bagno oppure la parete lavabi nel caso di un bagno dalle dimensioni ridotte. In un bagno  moderno invece il punto fulcrale risulta spesso essere la doccia, abbinata alla sua rubinetteria con accessori vari ed alla sua parete che, generalmente, è il “pannello decorativo” che va a impreziosire tutto lo spazio.

La stanza da bagno deve essere funzionale: superfici lisce, dure e lineari perchè cosi facili da pulire, che non assorbano acqua e umidità, che siano resistenti e durevoli. Ecco quindi che tra le scelte ottimali troviamo in prima posizione ceramiche, gress, graniti e marmi resistenti. Meno indicati sono i marmi più delicati come quelli assorbenti, che si opacizzano facilmente, che necessitano di troppa cura e prodotti specifici per la loro manutenzione.

Altamente sconsigliato l’utilizzo del parquet che per quanto possa venir trattato e posato con la massima cura, risulta sempre un materiale fragile al contatto con l’acqua a rischio di sollevamento dalla posa e a modifiche strutturali.

Il rischio nell’utilizzo mal abbinato di questi materiali in combinazione all’uso di specchi e  finiture in acciaio, è quello di render l’ambiente troppo duro o freddo. Quest’effetto si può mitigare tramite l’utilizzo dei colori e di una buona illuminazione calda. 

Se le dimensioni del bagno lo consentono, un’altra strategia che si può utilizzare per smorzare questo connubio di rigide linee e freddi materiali è di inserire nello spazio un piccolo pouf imbottito od una poltroncina con cuscino, in modo da rendere accogliente e rilassante l’ambiente.

masterbath bagno bathroom classic classy bathub vasca da bagno parete decorativa decorative panel wevux scuola di interni franciNf artsdesign BAGNO SUITE R5

masterbath bagno bathroom classic classy bathub vasca da bagno parete decorativa decorative panel wevux scuola di interni franciNf artsdesign

bagno bathroom moderno modern parete decorativa decorative panel wevux scuola di interni franciNf artsdesign_0001

masterbath bagno bathroom classic classy bathub vasca da bagno parete decorativa decorative panel wevux scuola di interni franciNf artsdesign 1fb4a8e96a79

bagno bathroom moderno modern parete decorativa decorative panel wevux scuola di interni franciNf artsdesign a

bagno bathroom moderno modern parete decorativa decorative panel wevux scuola di interni franciNf artsdesign_f

bagno bathroom moderno modern parete decorativa decorative panel wevux scuola di interni franciNf artsdesign 414e8386b87

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: