The new Facebook’s Home

Facebook avrà una nuova “home”, non si tratta di una nuova grafica per il famoso social network ma di una vera e propria casa materiale. Infatti è stato da poco dato l’ok al progetto per la costruzione di un nuovo campus, vicino al già noto East campus a Menlo Park, California.

La commissione ha dato il via libera definitivo al progetto, presentato per la prima volta il 24 agosto 2012, che coinvolge circa 10 ettari di terreno. sorgerà al 313 di Costitution Drive a Palo Alto. E’ stata anche autorizzata una strada che porterà in nome del social, la Facebook Way, che unirà la sede alla rete viaria cittadina. Tutto alla modica cifra di 194 mila dollari all’anno di tasse  e al versamento di circa 1,5 milioni di dollari in dieci anni. Un caro prezzo da pagare per realizzare il suo tempio del social network.

Il nuovo campus Facebook West, firmato da niente meno che Frank Gehry, sorgerà su un lotto vicino al già noto Facebook East.
Le due parti saranno collegate da un tunnel che ospiterà una pista ciclabile e un percorso pedonale. La nuova casa avrà un volume di 420.000 metri quadrati e sarà suddivisa in quartieri.

Per vedere realizzato il suo nuovo campus il caro Mark dovrà aspettare fino all’estate del 2013 in cui inizieranno i lavori. Si calcola che le mura del Facebook West ospiteranno circa 6000 persone dei prossimi cinque anni. Sono stati pensati vari spazi in cui i creativi dipendenti potranno riunirsi; ristoranti, lounge e addirittura un enorme tetto-giardino su uno degli edifici.

Gehry ha deciso di consegnare nelle mani di Zuckerberg uno spazio manipolabile in cui agli stacanovisti di facebook, che lavorano molte ore al giorno, sarà consentito di spostare i propri uffici e tenere riunioni ovunque. A loro uso e diletto ci saranno molti spazi informali in cui lavorare o riunirsi, il tutto per volere del capo che vuole così creare un senso di unione e familiarità tra tutti i dipendenti.

Non mancheranno poi le lavagne di ardesia a ricoprire tutte le pareti possibili, così da consentire ai nostri creativi di buttar giù le loro improvvise idee. Altri muri saranno poi ricoperti di graffiti e simboli e personaggi dei videogames.

A quanto pare il progetto di Zuckerberg ha messo la pulce nell’orecchio ad altri giganti dell’informatica e a breve vedremo una vera e propria competizione tra colossi quali; Google, che ha giò annunciato l’ampliamento dei suoi edifici con un nuovo campus sulla baia di San Francisco; Apple che sta realizzando il suo nuovo quartier generale in mezzo al verde.

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: