Utopia a due ruote che diventa realtà

Un progetto molto ambizioso è stato avviato a Londra: stiamo parlando di SkyCycle, ovvero una rete di vie sopraelevate esclusiva per biciclette, che verrà presto realizzata, in maniera molto capillare, nelle periferie e nel centro della capitale inglese.

A ideare e realizzare questo progetto è stato lo studio Foster+Partners con la collaborazione di Exterior Architecture e Space Syntax. Nel complesso le vie aeree offriranno 200 tra entrate e punti di accesso, garantiranno un traffico di oltre 12000 ogni ora, e si estenderanno per circa 200 km. Oltre a questi numeri importanti, il progetto è ulteriormente giustificato da due fattori. Il primo è lo sfruttamento delle vie ferroviarie suburbane, che offrono quindi una struttura di base già esistente per la futura “ragnatela ciclabile”. Un ulteriore e importante fattore è la riqualificazione ( un po’ come già accaduto per la High Line di New York) di grandi spazi, prime fra tutti, grandi aree infrastrutturali abbandonate che servivano un tempo per il carico e scarico di merci sui treni.

Dai primi render, video e sketch possiamo notare come lo stile estetico di tutte queste vie sia dominato da elementi a nastro che avvolgono le strade ciclabili con ampi ed avveniristici tunnel trasparenti, per garantire la protezione, nella maggior parte delle tratte, da agenti atmosferici, particolarmente aggressivi a Londra.

Tuttavia questo progetto è, ancor prima di andare a guardare l’opera architettonica ed ingegneristica di per sé, è un grande segnale che danno all’unisono uno dei più grandi studi di architettura e  design al mondo, assieme con una delle capitali più importanti. A testimonianza che il profitto può e deve andare incontro a importanti temi come la riqualificazione urbana, strategie di viabilità, rispetto per l’ambiente e, perché no, gusto estetico.

Siamo molto entusiasti di progetti di questo tipo, e non vediamo l’ora che l’esempio si diffonda a macchia d’olio anche ad altre città europee e del mondo.

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: