WE MAKE CARPETS

Celebrare l’esistenza degli oggetti, specie i più quotidiani. Ecco lo scopo del collettivo “We Make Carpets” , ovvero Bob, Marcia e Stijn, un allegro trio olandese che si diverte a ricreare gli intrecci e i decori dei tappeti, usando però materiali alternativi. Pastelli, pasta, bicchieri, stuzzicadenti, bandierine, batuffoli di cotone, cerotti e perfino gli ombrellini da cocktail. Tutto nelle loro mani diventa un piccolo modulo colorato che, una volta ripetuto e posizionato a dovere, crea un tappeto. Certo sono tappeti strani, non vanno calpestati nè toccati, però l’effetto creato è davvero bello e divertente. E’ il regno della fantasia portato all’estremo e sembra quasi di ritrovarsi davanti a tre bambini che giocano a fare i designer. Ma di incompetenza nemmeno l’ombra, tutto è perfettamente allineato, disposto a dovere e l’effetto di questi magici tappeti visti dall’alto è meraviglioso.

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: