QAYSARIYAH SUQ, Studio Anne Holtrop

Anne Holtrop è un architetto olandese, laureato con lode in Architettura presso l’Academy of Architecture di Amsterdam nel 2005 e attualmente vive tra Amsterdam e il Bahrain. Il suo lavoro spazia dai modelli, agli spazi temporanei, agli edifici. Nel 2015 ha completato i primi due grandi edifici: il National Museum for the New Dutch Waterline e il National Pavilion of the Kingdom of Bahrain per l’Expo 2015 di Milano. Nel 2016, Anne Holtrop ha co-curato il Padiglione del Bahrain alla Biennale di Architettura di Venezia: Places of Production, Aluminium. Lo stesso anno, ha aperto un secondo studio in Bahrain che si è occupato della progettazione e della costruzione, tra gli altri, del Museo Sheikh Isa Bin Ali Al-Khalifa e del Siyadi Pearl Museum, per citarne alcuni.

c

Uno degli ultimi progetti di Anne Holtrop è nel distretto dello shopping, Qaysariyah Suq, a Muharraq, Bahrain. Il Qaysariyah Suq, insieme a l’Amarat Fahkro, hanno svolto un ruolo importante nell’economia locale, in quanto ospitavano i caffè dove si svolgevano alcuni degli affari di acquisto delle perle, ed erano anche il luogo dove veniva spedito e immagazzinato il legno per la costruzione delle flotte dedicate.

Per entrambe le aree, lo studio è intervenuto con le forme caratteristiche del tradizionale materiale da costruzione: la pietra corallina. Le strutture sono realizzate con elementi in cemento colato in casseforme con bordi di sabbia non vincolati: ogni colata si traduce in un elemento unico. L’amarat, in stato di rudere senza tetto e con i muri in parte distrutti, è stato ricostruito con calcestruzzo gettato in opera: il cemento ha quindi seguito e riempito esattamente le parti mancanti delle pareti. In entrambi i progetti, i bordi amorfi enfatizzano le forme delle lastre di pietra corallina che si ritrovano nelle vecchie strutture.

Fotografia di Anne Holtrop

c

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: