IL BLUE BOTTLE COFFEE SHIBUYA, Tokio

Il Blue Bottle Coffee Shibuya è uno spazio minimal situato a Tokyo, in Giappone, progettato da Keiji Ashizawa Design. Il caffè si trova a pochi passi dall’atmosfera frenetica del centro ed è stato progettato come un rifugio urbano situato tra due parchi. Passeggiando per uno di questi, il Kitaya Park, si passa davanti al locale ed è possibile vedere il grande bancone ricurvo che circonda l’area della cucina. Questo è caratterizzato dalle piastrelle, create con uno speciale smalto di cenere vulcanica, un materiale chiave per Keiji Ashizawa Design per collegare l’interno all’esterno. Il produttore di materiali londinese Dzek le ha prodotte in collaborazione con lo studio di design Formafantasma, con sede ad Amsterdam.

Un solo abile artigiano si è occupato della posa di più di 7000 di queste piastrelle all’interno del locale. Al piano terra è possibile trovare un bancone, postazioni con sgabelli alti e un tavolo più basso per godersi la vista del parco. Salendo al secondo piano invece si trovano tavolini bassi, una zona relax, un tavolo ovale… diverse opzioni di posti a sedere progettate per soddisfare le esigenze di tutti i clienti. A un’estremità dello spazio, l’area relax con i divanetti ribassati e rivestiti in un tessuto arancione autunnale può essere separata dall’area principale tramite una tenda grigia e trasparente.

La diversa varietà di posti a sedere apre il locale a un target sempre differente e con la presenza di un menù caffè/mattina e uno serale con vino e aperitivi, aiuta lo spazio ad essere versatile: a seconda dell’ora posso passare per una veloce colazione, organizzare una riunione a metà mattinata e magari tornare con i colleghi per sera, per bere un bicchiere di vino. Tutto ciò nel giusto spazio. Lo studio spera che i visitatori possano godere della calda atmosfera come se fossero stati invitati a visitare l’accogliente casa di un amico. Per saperne di più riguardo il Blue Bottle Coffee Shibuya e vedere altri progetti dello studio visitate Keiji Ashizawa Design

Fotografia di Ben Richard / Masaaki Inoue

c

Back to Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: